Menu Chiudi

ATTIVITà IN ACQUA

SALVATAGGIO NAUTICO

Il salvamento è un impegno serio

logo unità cinofila soccorso nautico - golden - Pet therapy - Associazione Dei dell'acqua onlus
TM

Corsi di Salvataggio Nautico: la nostra specialità.

I corsi di Salvataggio Nautico sono dedicati a cani di taglia grande e gigante con eccellenti doti acquatiche come  cani di Terranova, Retriever, Leonberger, e anche cani non di razza.

La filosofia dell’Associazione Dei dell’acqua si basa sull’insegnare tecniche avanzate e sicure di intervento in ambiente acquatico addestrando i cani in modo giocoso.

I corsi di Salvataggio Nautico si svolgono con lezioni individuali cane + conduttore + istruttore e in un secondo tempo in piccoli gruppi di lavoro.

Una formazione professionale completa.

Attenendoci alle disposizione ministeriali – rif. lettera del Ministero competente Prot. 82/00053724/II del 12 luglio 2001 – prepariamo in modo completo l’unità cinofila  indirizzata ai 4 Enti che hanno competenza in materia di preparazione alla unità cinofila da soccorso (CIT, U.C.I.S, SICS,  e la nostra Associazione Dei dell’acqua onlus).

I nostri istruttori IAMAS della S.N.S. preparano i conduttori dei cani all’esame di brevetto da bagnino per acque interne ed esterne. Infatti durante il periodo di balneazione tutte le ordinanze delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera d’Italia prevedono l’ingresso agli arenili ai soli cani abilitati e impiegati al servizio di salvataggio a condizione che gli stessi siano accompagnati da un conduttore munito di brevetto di assistente bagnanti riconosciuto.

Nella nostra Associazione la preparazione del conduttore all’esame di bagnino di salvataggio e del suo cane avviene fin dalle prime lezioni in  modo da fornire una formazione professionale completa.

L’unità cinofila in servizio deve svolgere attività di sorveglianza.

Il salvamento è un impegno serio non un’attività agonistica o sportiva;  si può svolgere sia come lavoratori retribuiti presso gli stabilimenti balneari sia come volontari.

Le nostre unità cinofile operative brevettate sono munite di tesserino di riconoscimento riportante i dati dell’unità cinofila e devono sempre allegare il tesserino di riconoscimento del brevetto conseguito dal conduttore presso uno degli enti riconosciuti: S.N.S o  F.I.N. o  F.I.S.A.

Preparazione all’esame.

Nei nostri corsi di Salvataggio Nautico addestriamo le unità cinofile attraverso un metodo dinamico e giocoso improntato sulla relazione positiva cane-conduttore, nel pieno rispetto del benessere dell’animale.

Gli esercizi sono mirati a salvare delle vite in mare, salvaguardando l’incolumità degli operatori (uomo e cane), pertanto sono stati ideati esercizi idonei con tecniche sicure ed efficaci.

Quando cane e conduttore dimostrano di aver acquisto un’eccellente preparazione e il conduttore è in possesso del brevetto di assistente bagnanti per acque interne ed esterne possono accedere all’esame di brevetto. Le sessioni d’esame sono mensili e si svolgono durante tutto l’anno solo con condizioni meteomare idonee.

I rinnovi successivi  si svolgono sempre ad aprile per poter conseguire il brevetto a inizio stagione balneare (1° maggio).

 

PROVE DI SALVATAGGIO  NAUTICO

Primo brevetto operativo

Permette di poter operare su tutti gli arenili italiani come unità cinofila da soccorso nautico.
L’esame di brevetto si svolge in un unico incontro e deve essere ripetuto annualmente per essere convalidato.

Prove pratiche a terra

Gli esercizi a terra consistono in prove denominate GOOD CANINE BAYWATCH© e devono dimostrare che il rapporto uomo-cane è ottimo e il cane non crea alcun problema in zone frequentate da più persone.

Prove pratiche in acqua

Nella prova in acqua l’unità cinofila deve dimostrare di avere una buona resistenza al nuoto, saper svolgere correttamente diversi esercizi come il recupero di un remo o di un anulare caduto da un’imbarcazione, il salvataggio di una persona in difficoltà, l’apporto di una cima nautica ad un’imbarcazione, l’apporto di un salvagente anulare, la presa al polso da parte del cane di persona incosciente o deceduta, il  traino di un’imbarcazione fino a riva, tuffo dal pattino e dal gommone e ritorno al mezzo nautico con risalita a bordo.
E’ necessario saper svolgere correttamente il soccorso di una persona con l’utilizzo del MAC RESCUE CAN©. Può essere richiesto all’unità cinofila di svolgere gli esercizi in contemporanea con altre unità cinofile per valutare la socievolezza e operatività del cane. In tal caso sarà possibile dimostrare un intervento multiplo di recupero di più persone e mezzi da parte di più unità cinofile. Ogni conduttore lavora con il suo cane, nessun cane agisce in solitaria o effettua recuperi di più persone contemporaneamente.
Tutti i conduttori delle u.c. devono essere esecutori BLSD.

I conduttori devono conoscere anche i numeri utili per l’allertamento dei soccorsi e come effettuare correttamente la comunicazione con le Centrali Operative. I volontari devono inoltre conoscere le metodologie di trasporto dei pazienti (utilizzo dell’asse spinale, collare, barella a cucchiaio, lettiga) e i mezzi di trasporto: ambulanza, idroambulanza, eliambulanza. I soccorritori non devono essere di intralcio all’equipe di soccorso inviata.

Tutti gli esercizi devono essere svolti in perfetta armonia cane e bagnino, non devono essere coercitivi ed essere eseguiti nel pieno rispetto delle caratteristiche del cane e delle sue attitudini. Il conduttore deve sempre agire con il cane, il cane non sarà mai lasciato operare da solo. Le attività di salvataggio non devono mai mettere in pericolo la vita né del conduttore né del cane. Lo scopo è di salvare delle vite e non di rischiarne altre. In caso di intervento il conduttore deve decidere se agire da solo o con il cane. In caso di mare mosso il cane non deve intervenire e il conduttore, dopo aver allertato la Capitaneria di Porto e il 112 segue il protocollo di sicurezza del soccorritore.

Prova di Primo Soccorso Veterinario per laici

E’ inoltre indispensabile avere le conoscenze di base di pronto soccorso veterinario per aiutare il cane in caso di malore: il conduttore deve conoscere le operazioni salvavita più idonee da effettuare. Un corretto intervento tempestivo del proprietario, in attesa del soccorso professionale del veterinario, può salvare la vita al cane. Per quanto riguarda la preparazione a questo esame, ci si avvale dell’insegnamento fornito dai Medici Veterinari delle nostra Associazione Dei dell’Acqua. Organizziamo corsi di Primo Soccorso Veterinario con Medici Veterinari Professionisti, specializzati nel Primo Soccorso Veterinario e rilasciamo dispense e pubblicazioni.

Secondo brevetto operativo avanzato

E’ previsto anche un secondo brevetto operativo avanzato per cani e conduttori per poter operare professionalmente in collaborazione con i gruppi O.P.S.A. della Croce Rossa Italiana e con le Capitanerie di Porto Italiane. Gli esercizi sono più complessi e si effettuano con l’utilizzo dei presìdi di soccorso utilizzati nelle emergenze sanitarie: MAC SPINAL ROCK© con asse spinale, MAC RESCUE CAN©., MAC RESCUE TUBE, MAC SACCA DA LANCIO©, GEO iRESCUE S.U.P.©.   Sono previsti anche esercizi per prestare soccorso ai sub in difficoltà.

Per conseguire il secondo brevetto operativo avanzato è preferibile aver conseguito l’abilitazione PTC (Pre Hospital Trauma Care con estensione acquatica).

  • Collaboriamo con S.N.S.,  F.I.N.,  ad alcuni gruppi O.P.S.A della C.R.I. per esercitarci su tutto il territorio nazionale. Collaboriamo anche con alcuni Centri Diving e Scuole di SUP.
  • Utiliziamo presidi sanitari della ditta SPENCER.
  • Tutti gli esercizi sono  coperti da copyright.
  • Non è consentita la divulgazione a persone estranee all’Associazione.

 

Le unità cinofile dell’Associazione Dei dell’acqua effettuano servizio sugli arenili durante la stagione estiva, sorveglianza e soccorso alle gare di triathlon, gare di nuoto e ai cimenti invernali.

Facciamo parte del Rescue Team di Swim the Island.

 

 


METODOLOGIE, TECNICHE E PROGETTI D’INTERAZIONE UOMO-ANIMALE ©
Autrice Dott.ssa Edi Giovanna Accornero
Deposito SIAE contrassegnato dal n. 0302737 di repertorio Sez. OLAF Deposito Opere Inedite
e Deposito copyright con gli aggiornamenti c/o Aegidea srl www.proofy.co in data 11/07/2018.

 

Vuoi entrare a far parte del nostro Water Rescue Team?

Sei il benvenuto!