Menu Chiudi

ATTIVITà IN ACQUA

Pet Therapy in acqua

L’utente gode del contatto fisico con l’animale.

Dal 1997 la nostra Pet Therapy in acqua.

Il primo progetto di Pet as Therapy in acqua è stato ideato nel 1997 e realizzato  dalla Terranova Dark Lady ed Edi Accornero nel 1998, in seguito denominato “Metodo Darky”  dal nome del primo cane che lo ha effettuato.

Cane e utente nuotano insieme liberamente o supportati dall’operatore in acqua. Il conduttore non impartisce mai ordini al cane che può così agire spontaneamente. L’utente gode del contatto fisico con l’animale. Tutti i sensi “abili” dell’utente sono  fortemente sollecitati. Si sfrutta inoltre l’elemento contenitivo dell’acqua.Con il nostro metodo di Pet Therapy in acqua, il cane non deve essere addestrato a questo suo compito di co-terapista ma è inserito nel progetto usufruendo delle sue potenzialità e caratteristiche personali, si lascia libertà d’interazione.

Il cane coinvolto nell’attività in acqua non deve essere  obbligatoriamente in possesso del brevetto di salvataggio in quanto NON DEVE ESSERE ADDESTRATO ALLA PET THERAPY e NON DEVE OBBEDIRE A NESSUN ORDINE IMPARTITO.

A seconda della patologia dell’utente l’Associazione Dei dell’acqua studia i tempi e le modalità di intervento, concordandoli con il medico curante.